fbpx

Norme e procedure di sicurezza per intervenire su veicoli ibridi ed elettrici

Norme e procedure di sicurezza per intervenire su veicoli ibridi ed elettrici

Norme e procedure di sicurezza per intervenire su veicoli ibridi ed elettrici

Sulle auto ibride ed elettriche sono presenti impianti elettrici con tensioni elevate e potenzialmente pericolose. La tensione di batteria supera i 200V in corrente continua e la tensione di alimentazione dei motori arriva a oltrepassare i 600V in alternata. Grosso modo la corrente elettrica diventa dannosa per il corpo umano ( si parla di adulto sano e senza particolari patologie, in particolare di natura cardiaca) quando supera il valore di 20-30 mA, valore più o meno dannoso a seconda anche della resistenza elettrica della persona. La tensione risulta pericolosa a partire dai 50V.

Sicurezza

Le case costruttrici hanno prestato particolare attenzione all’aspetto della sicurezza per quanto riguarda il rischio elettrico, infatti, generalmente la batteria ad alta tensione è collegata all’impianto attraverso due dei contatti di relè normalmente aperti che la separano non appena si disinserisce l’accensione. I conduttori ad alta tensione sono scollegati dalla carrozzeria e l’isolamento è monitorato dalla centralina di gestione del sistema che ne rileva e segnala immediatamente eventuali dispersioni verso massa. Tutto questo rende il veicolo totalmente sicuro per l’utilizzatore, ma precauzioni supplementari sono necessarie per i tecnici di manutenzione che devono avere una conoscenza e una formazione specifica onde evitare rischi per la propria e altrui incolumità.

Norme generali di sicurezza

La prima e fondamentale regola è quella di sezionare l’impianto dalla tensione di alimentazione e adottare alcuni accorgimenti importanti. Abbiamo detto precedentemente che, togliendo la chiave d’accensione, la batteria ad alta tensione viene separata dall’impianto, ma vi sono casi particolari, che occorre conoscere, dove ciò può non avvenire. Ad esempio nella Toyota Prius con climatizzatore comandata a distanza, nel caso questo venga attivato (a vettura chiusa) l’impianto elettrico viene automaticamente collegato per alimenta il compressore che è sezionato da un motore ad alta tensione.

La corretta procedura per togliere tensione all’impianto:

  1. Spegnere il contatto d’accensione e togliere la chiave (se vettura con Smart Keys, allontanare quest’ultima dalla macchina di almeno 5 metri)
  2. Scollegare la connessione di sicurezza della batteria alta tensione ( sempre presente su queste macchine e che separa fisicamente il pacco batterie) riponendo in luogo sicuro e inaccessibile ad altre persone, lasciando al posto di essa l’apposito cartellino di avvertimento.
  3. Attendere almeno 10 minuti per far scaricare completamente i condensatori
  4. Indossare i guanti isolanti e controllare con il voltmetro l’assenza di tensione negli appositi punti predisposti e secondo le istruzioni del costruttore del veicolo

Non aprire il pacco batterie alta tensione, che è racchiuso in un contenitore metallico e comprende i collegamenti tra le singole celle. I sensori e la centralina di gestione. I singoli moduli sono collegati tra di loro in serie , togliendo la connessione di sicurezza viene aperto il circuito interno, ma è comunque possibile il pericolo di folgorazione toccando le connessioni interne. Indossare sempre, quando si lavoro su impianti elettrici , guanti isolanti, avere un abbigliamento adatto, mani asciutte e possibilmente non sudate; anche l’ambiente di lavoro è importante, deve essere asciutto e areato. Usare sempre attrezzi con impugnatura isolata a curare e controllare l’isolamento di cavi e dei puntali degli strumenti di misura. Su questo tipo di vettura i cavi di alta tensione sono di colore arancione: non intervenire mai su di essi senza prima aver messo in sicurezza al impianto scollegando la batteria con la modalità prima illustrata.

Attenzione: a seconda della macchina, non solo i motori di trazione e il generatore sono alimentati in alta tensione, ma possono esserci anche altri impianti ausiliari, come abbiamo visto nel caso del condizionatore della Toyota Prius. L’elettrolito della batteria alta tensione è un liquido alcalino. Caustico e dannoso per i tessuti umani, la sua fuoriuscita dall’involucro è estremamente improbabile anche in casso di incidente. In caso di fuoriuscita dell’elettrolito neutralizzarlo usando una soluzione di acido borico o aceto. Le batteria sono riciclabili e vengono smaltite dal costruttore stesso del veicolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don`t copy text!
Iscrizione newsletter
Iscriviti per essere informato su tutte le Offerte e Novità.
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.
Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13, Regolamento (UE) 2016/679  PRIVACY POLICY
Konfort 705R
€2350,00
€3290,00
2019(C) All rights reserved.
Logo